Nuove Norme ISO 9001 - 14001 - 45001

Vi sono delle novità rispetto alle norme  ISO 9001 e ISO 14001: una nuova versione di queste e l’introduzione nel mondo ISO della 18001, che si chiamerà 45001. Esse rappresentano una vera e propria rivoluzione rispetto all’impostazione avuta fino ad oggi.

L' ISO descrive in questo modo, sul proprio sito, l' obiettivo delle nuove norme:

“La ISO 9001 consente alle organizzazioni di adattarsi ad un mondo in continua evoluzione. Rafforza l'abilità dell'azienda di soddisfare i propri clienti e fornisce una base coerente per la crescita e il successo”
 
“Lo scopo della ISO 14001 è di mettere a disposizione delle Organizzazioni uno strumento per tutelare l'ambiente e rispondere a un contesto ambientale in evoluzione, tenendo presenti anche le loro esigenze socio-economiche".

I principi introdotti dalla nuova edizione delle suddette norme (prossimamente in pubblicazione) ruguardano la sostenibilità e la gestione del rischio.
Quest’ultima, in particolare, costituirà l’approccio con cui sviluppare i Sistemi di Gestione Qualità, mentre per Ambiente e Sicurezza sul Lavoro tale approccio era già presente in precedenza. Riguardo la sostenibilità, verrà data maggior importanza ai concetti di contesto (sia quello in cui viene prodotto il bene o servizio, sia quello in cui viene utilizzato), parti interessate e leadership.

Alcuni cambiamenti importanti vi sono rispetto ai termini; ad esempio non si parla più di prodotto, bensì di beni e servizi. Dunque si rende esplicito il fatto che l’applicazione di queste normative non riguarda solo le aziende manifatturiere (le prime a parlare di qualità), ma anche quelle di servizi.


Un altro cambiamento importante, nei termini, è il passaggio da documenti prescrittivi e registrazioni a informazione documentata. Si supera quindi la distinzione tra il documento prescrittivo (manuale, procedure, istruzioni) e la registrazione (modulistica varia).
Anche queste modifiche sono maggiormente rispondenti alla realtà attuale, dove la grande parte delle informazioni e sistemi è gestito tramite software, e tale suddivisione non ha più motivo di essere, dal momento che le informazioni possono essere costituite da documenti e registrazioni archiviate in database collegati fra loro.

C’è da ricordare che a partire dalla data di pubblicazione della nuova norma ISO 9001 (22 settembre 2015), non saranno più accolte nuove domande di accreditamento che facciano riferimento alla precedente edizione della ISO 9001:2008.


Per essere costantemente aggiornati sulla documentazione inerente alla nuova norma ISO 9001:2015, consultare il sito www.iso.org.